venerdì 6 novembre 2015

Grandi penne americane: Harper Lee - Il buio oltre la siepe

Pubblicato nel 1960 (stesso anno in cui la scrittrice vince il Pulitzer), in piena segregazione razziale.

E' ambientato negli anni '30, nella cittadina immaginaria di Maycomb in Alabama, mettendo così sotto l'attenzione del lettore il razzismo che permeava gli Stati Uniti in quegli anni. Nelle pagine, mano a mano che la storia si evolve, i vari personaggi si delineano e con loro i veri sentimenti riguardanti le persone di colore che facevano parte della comunità.