martedì 30 maggio 2017

Collaborazioni: Iperborea

Buon pomeriggio, lettori!

Oggi voglio introdurre una nuova sezione nel blog: le collaborazioni. Infatti, sono contenta di annunciare la collaborazione con la casa editrice Iperborea. Gentilmente mi hanno inviato questo libro, che, già dalla copertina, si preannuncia essere spettacolare!


Per saperne di più sia di Iperborea che del libro in questione, vi invito a continuare la lettura, cliccando su —> "Continua a leggere"


Iperborea è stata fondata da Emilia Lodigiani nel 1987 con il preciso obiettivo di far conoscere la letteratura dell'area nord-europea in Italia. Primi a esplorarla in maniera sistematica, si è potuto farlo con vasta libertà di scelta e una produzione di altissima qualità, che spazia dai classici e premi Nobel, inediti o riproposti in nuove traduzioni, alle voci di punta della narrativa contemporanea. Oltre ai paesi scandinavi (Svezia, Danimarca, Norvegia e Finlandia), Iperborea pubblica la narrativa dell'area nederlandese, estone, islandese (incluse le antiche saghe medioevali) e dal 1998 una collana di saggi letterari per offrire al lettore spunti di approfondimento.




Veniamo ora al libro che mi hanno inviato e per cui ringrazio infinitamente. Non avendolo ancora letto, vi lascio i riferimenti che trovate sul sito di Iperborea, alla pagina dedicata.


 TRAMA: Nelle profondità del mare intorno alle isole Lofoten vive il grande squalo della Groenlandia, un predatore ancestrale nonché il vertebrato più longevo del pianeta, tanto che oggi potremmo imbatterci in un esemplare nato prima che Copernico scoprisse che era la terra a girare intorno al sole. "Il libro del mare" è la storia vera di due amici, Morten Strøksnes e un eccentrico artista-pescatore, che con un piccolo gommone e quattrocento metri di lenza partono alla caccia di questo temuto abitante dei fiordi. Un’avventura sulla scia di Melville e Jules Verne che diventa un caleidoscopico compendio di scienze, storia e poesia dell’universo marino: dalle antiche leggende dei marinai alla vita naturale degli abissi, dalla biologia alla geologia e alle grandi esplorazioni oceaniche, dal Leviatano e i mostri acquatici ritratti da Olao Magno nel ’500 alle specie incredibilmente reali di meduse a trecento stomaci, draghi di mare e calamari «lampeggianti». Un viaggio attraverso il Paleocene e gli odierni allarmi ecologici, che spazia dal Libro di Giona al "Maelström" di Edgar Allan Poe, raccontandoci un mondo che ci rimane in gran parte oscuro e che con i suoi misteri custodisce l’origine della vita. Ma "Il libro del mare" è anche una riflessione sulla storia naturale dell’uomo, che è arrivato a mappare l’intero globo e a navigare tra le stelle, eppure sembra conservare un’ossessione per il mito del mostro, forse per un atavico istinto predatorio, o per la paura dell’ignoto che ancora oggi il mare ci risveglia.

Il prezzo è di 17,50€, per un totale di 352 pagine. Per l'acquisto.

Presto lo leggerò e ovviamente scriverò un articolo qui sul blog in merito! Spero di avervi incuriosito e... buone letture!

Nessun commento:

Posta un commento